[Tokyo Babylon] Father Lucifer

Titolo: Father Lucifer
Fandom: Tokyo Babylon
Personaggi: Subaru Sumeragi
Parte: 1/1
Rating: PG
Parole: 100 (LibreOffice)
Note: spoiler sul volume 7 e omosessualità implicita, immagino, per il compleanno della Frappi, perché se la merita tutta e un altro po’.

Allo scoccare dei ventitré anni, molle di un sudore aspro che sapeva di mutilazione – perché i suoi compleanni dolevano gonfi come un arto fantasma – Subaru si svegliò di soprassalto, gli occhi come lucciole impazzite. L’aveva sognata, morbida e rotonda come un biscotto, mentre gli dava un bacio sulla fronte, angolosa come l’adolescente che sarebbe stata nei secoli dei secoli.
Chiuse gli occhi, deglutendo. In un fremito di ciglia, si accorse che la sua metà, dentro di lui, si faceva sempre più rachitica, il suo peso di vendetta sempre più inconsistente.
Voltò la faccia nel cuscino, ma il sonno era passato.

[12/02/2017, 22:32] A Frappi, giusto a pelo per il suo compleanno, per essere l’amica più adorabile e comprensiva di tutte. Forse la volevi un po’ più allegra, ma hai chiesto alla fanwriter sbagliata X°DDDDD. Il titolo l’ho rubato a Tori Amos. Ju~]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Credits & Disclaimer

Layout e contenuti © Juuhachi Go 2004-2019; Seishiro e Subaru © CLAMP; brushes & textures © 77words, Ewanism & Cryingforest.net, che pare sia ormai inattivo. Love is Blindness e relativo testo sono © U2 e aventi diritto. Dusk Shard nella sua versione definitiva (si spera *cough*) è reso possibile da Wordpress e, per quanto riguarda il suo scheletro tematico, Underscores. Tuttavia, il vero ringraziamento va a Mrbalkanophile che ha fornito il mio piccolo archivio di alcuni snippet deliziosi per farvelo fruire meglio, e che, SOPRATTUTTO, sopporta con infinita pazienza i miei scleri e i miei pasticci. E grazie a tutti voi, per essere ancora qui a sorbirmi!