[Final Fantasy XII] The stories are woven and fortunes are told

Titolo: The stories are woven and fortunes are told
Fandom: Final Fantasy XII
Personaggi: Dalan, altri
Parte: 1/1
Rating: G
Parole: 202 (LibreOffice)
Note: per il Multifandom Drabble Fest @ it100, sfida #3

The stories are woven and fortunes are told
Scrivere un drabble che inizi e finisca con “Dunque” e in cui si racconti una storia. [Seconda Prova]

«Dunque…»
L’inizio di una storia si stirava fra le labbra dorate del vecchio Dalan in un borbottio pensoso. Da solo, il suono sgranava decine di occhi infantili che già gustavano le meraviglie dei tempi che furono, e molti altri accorrevano sedendosi sul marmo della fontana, la seta di una futura duchessa a spalla col percalle del garzoncello.
«… Forse non tutti sanno che la stirpe di Raithwall nacque da un bacio. La Madre di Ogni Cosa, vagando perduta nel deserto, incrociò un fiore. Presa dalla meraviglia, vi poggiò le labbra. I petali, arrossendo di piacere, si dischiusero: nella corolla giaceva un re.»
Fra tante labbra che si arrotondavano in un verso di ammirato stupore, si levò, con una punta di asprezza, una chiara vocetta di bambina.
«Ma… è impossibile! Come poteva un re intero stare in una corolla e generare una stirpe intera?»
Una folla di teste accigliate per l’incanto distrutto si voltò a fissare la guastafeste. Di lei, il viso coperto da un velo ricamato, solo qualche ciuffo di capelli biondi attraverso i vuoti sottili del pizzo.
Solo il vecchio Dalan le rivolse un largo sorriso, e, seppur con lieve incertezza, si schiarì la voce con vezzo da teatrante.
«Beh, dunque…»

~

A/N 12 luglio 2011, ore 14:20. L’idea del vecchio Dalan c’era da giorni, ma Ashe è stata estemporanea XD. Sempre in mezzo come il prezzemolo! Il titolo è da “Marrakesh Night Market” di Loreena McKennitt.

Juuhachi Go.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Credits & Disclaimer

Layout e contenuti © Juuhachi Go 2004-2019; Seishiro e Subaru © CLAMP; brushes & textures © 77words, Ewanism & Cryingforest.net, che pare sia ormai inattivo. Love is Blindness e relativo testo sono © U2 e aventi diritto. Dusk Shard nella sua versione definitiva (si spera *cough*) è reso possibile da Wordpress e, per quanto riguarda il suo scheletro tematico, Underscores. Tuttavia, il vero ringraziamento va a Mrbalkanophile che ha fornito il mio piccolo archivio di alcuni snippet deliziosi per farvelo fruire meglio, e che, SOPRATTUTTO, sopporta con infinita pazienza i miei scleri e i miei pasticci. E grazie a tutti voi, per essere ancora qui a sorbirmi!