[Final Fantasy XII] Homecoming

Titolo: Homecoming
Fandom: Final Fantasy XII
Personaggi: Basch von Rosenburg, Ashelia B’Nargin Dalmasca
Parte: 1/1
Rating:
Conteggio Parole: 100 (LibreOffice)
Note: spoiler sul finale, per Silenzio-Assenso @ il fu Criticoni

L’ultima volta che l’aveva visto, Basch non era Basch – appariva impacciato nelle placche archadiane dell’armatura, pesanti come la tomba di suo fratello sulle spalle.
Il bronzo dalmasco è diverso.
L’ultima volta, Basch aveva abbozzato un inchino e un baciamano imbarazzati, poco consoni all’immagine che rappresentava.
Stavolta è spuntato dai tendaggi con trepida disinvoltura – ormai ha imparato a muoversi bene.
Ashe finge di non notare l’accenno di bianco confuso fra i capelli biondi.
Con l’orecchio sul suo petto, accantona le apparenze – il cuore di Basch batte disordinatamente sotto il metallo.
«Lord Larsa è proprio cresciuto.»
Le risponde un abbraccio che le toglie il respiro.

[23/5/2009 – 16:48. L’ho detto che ho bisogno di romanticheria Basch/Ashe, ora che ho finito Revenant Wings! Ju~]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Credits & Disclaimer

Layout e contenuti © Juuhachi Go 2004-2019; Seishiro e Subaru © CLAMP; brushes & textures © 77words, Ewanism & Cryingforest.net, che pare sia ormai inattivo. Love is Blindness e relativo testo sono © U2 e aventi diritto. Dusk Shard nella sua versione definitiva (si spera *cough*) è reso possibile da Wordpress e, per quanto riguarda il suo scheletro tematico, Underscores. Tuttavia, il vero ringraziamento va a Mrbalkanophile che ha fornito il mio piccolo archivio di alcuni snippet deliziosi per farvelo fruire meglio, e che, SOPRATTUTTO, sopporta con infinita pazienza i miei scleri e i miei pasticci. E grazie a tutti voi, per essere ancora qui a sorbirmi!